Un libro per pensare – Ernesto Guevara-Latinoamericana

Ed eccoci tornati all nostra rubrica de Un libro per pensare che tutti i sabati trova spazio sulle, presuntuose, pagine di Out of Time. Il libro di cui parliamo oggi è attribuito ad uno dei personaggi più influenti del XX secolo, amato, idolatrato o odiato in egual misura come spesso capita a chi ha segnato profondamente la storia dell’umanità, Ernesto Guevara, Il Che , Il Comandante. Ed una prima anomalia, probabilmente indotta commercialmente per permettere di identificare immediatamente lo scrittore e il protagonista, perchè questo è il diario di viaggio di Ernesto Guevara, ventitreenne quasi medico argentino, di Rosario, asmatico, amante del ballo, delle belle donne e pervaso da quei sentimenti di Bolivarismo sudamericano che ne marcheranno la storia personale e politica, ma dopo… alla fine del viaggio che racconta in queste pagine.

Vi consiglio quindi, prima di leggerlo, di liberare la mente dalla visione “guerrigliera” del Che, che come detto affonda le radici nel viaggio qui descritto, ma nel libro non è presente se non in embrione dato che, come leggerete e come afferma lo stesso Guevara nel libro :”Il personaggio che ha scritto questi appunti è morto quando è tornato a posare i piedi sulla terra Argentina, e colui che riordina e ripulisce gli appunti, io, non son più io: per lo meno non si tratta dello stesso io interiore. Quel vagare senza meta per la nostra Maiuscola America mi ha cambiato. Ben più di quanto credessi.”

Assodato questo concetto il libro scorre veloce, un diario di viaggio all’interno del quale personaggi e società circostante sono veri protagonisti insieme a Ernesto, Alberto e alla Poderosa : il mezzo che tra mille avventure e peripezie a determinato il fine. Uno spaccato dell’America del Sud in cui il giovane Guevara, vive e immagina, percepisce ed elabora, coglie e annota tutti gli aspetti socio-politici di un continente dalle smisurate potenzialità ma che da troppi secoli è terra di conquista straniera. Il Che, quello dell’immaginario collettivo, nasce in queste pagine. Hasta siempre, Comandante.

Buon viaggio e buona lettura!!

SZ

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: