Linton Kwesi Johnson – Reggae Fi Peach

Oggi mi va di sperimentare! Vi invito a fare una ricerca sul web relativa a Linton Kwesi Johnson, il nostro poeta di oggi. Nella maggior parte delle pagine lo troverete indicato come cantante dub giamaicano, cantante reggae dub e così via. solo in alcune queste definizioni si aggiunge quella di poeta, ed è su questa che voglio soffermarmi e sperimentare.

La musica caraibica è, all’orecchio di noi europei una musica brillante, divertente: ritmi in levare che costringono il piede a tenere il tempo, pochi accordi minori (quelli tristi) quasi una contrapposizione al black blues americano tendenzialmente triste e dolente. quello che spesso però il nostro orecchio fa passare in secondo piano sono i testi che accompagnano le note in levare.

I testi, i testi che parlano della difficile vita nei ghetti di Kingston o di Montego Bay, che raccontano di una vita ai margini, di razzismo espresso e sottinteso di emarginazione sociale senza via d’uscita, perchè in giamaica se nasci povero, se nsci dalla parte sbagliata, nel novantnove per cento dei casi ci muori anche dalla parte sbagliata.Ecco quei testi, che per L.K. Johnson sono fondamentali, spesso passano in secondo piano rispetto alla leggiadria della musica.

L’esperimento di oggi è questo: Reggae Fi peach di L. K, Johnson ve la propongo con il testo originale, la traduzione (che spero sia congrua all’originale) e il video della canzone dub eseguita dall’autore. La nuova frontiera della poesia può trovarsi nel rap/dub/hip hop proposto da questi autori? Può essere. Provate a leggere, poi provate ad ascoltare, poi leggete la traduzione, poi rimescolate il tutto lasciandovi intrappolare dalla canzone/poesia… Non male, eh? Buona Lettura!

REGGAE FI PEACH – LINSTON KWESI JOHNSON

Everywhere you go its the talk of the day,
Everywhere you go you hear people say,
That the Special Patrol them are murderers (murderers),
We cant make them get no furtherer,
The SPG them are murderers (murderers),
We cant make them get no furtherer,
Cos they killed Blair Peach the teacher,
Them killed Blair Peach, the dirty bleeders.
Blair Peach was an ordinary man,
Blair Peach he took a simple stand,
Against the fascists and their wicked plans,
So them beat him till him life was done…

Traduzione

Ovunque tu vada ne parlano tutto il giorno,
Ovunque tu vada senti le persone dire,
Che le Pattuglie Speciali sono assassini (assassini),
Non possiamo farli andare oltre,
Gli SPG sono assassini (assassini),
Non possiamo farli andare oltre,
Perché hanno ucciso Blair Peach l’insegnante,
Loro uccisero Blair Peach, sudici di sangue.
Blair Peach era un uomo normale,
Blair Peach prese una posizione semplice,
Contro i fascisti e i loro piani malvagi,
Quindi loro lo hanno picchiato lasciandolo senza vita…

SZ

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: