Disco del giorno – Mink De Ville – Coup de Grace (1981)

Il protagonista del disco del giorno di oggi, Willy DeVille, è la perfetta incarnazione del meticciato americano: sanguemisto nativo, irlandese e basco trapiantato nel Lower East Side di New York a cercar fortuna suonando e cantando. Poeta di strada capace di inglobare Rythm&Blues, Post-punk, qualche venatura spagnoleggiante. L’album è di assoluto impatto, volendo fare un paragone, mooooltooo azzardato, il disco ha l’impronta di The River del Boss, ma suonato in stile soul-funk come se fosse pubblicato dalla Stax Records.

difficilmente definibile un po’ come tutta la sua discografia: dentro c’è un po’ di tutto e tutto fatto bene: i rock’n’roll, le ballate, le melodie, il soul. Anche i dischi successivi, seppur non a questo livello, ce lo mostrano com’era, meticcio nell’anima musicale, prima che la malattia ce lo portasse via nel 2009 a soli cinquantacinque anni. Gran disco, 4 stelle! Buon Ascolto!

Classificazione: 4 su 5.

MINK DE VILLE – COUP DE GRACE (1981)

SZ

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: