Sylvia Plath – I am vertical/Io sono verticale

Una ventina di anni fa, girovagando fra libri aperti e ricerca di poesie, giacchè questa passione già mi attanagliava, mi sono imbattuto in un libro Mondadori, dal titolo Il delfino e altre poesie autore Robert Lowell. Un’edizione postuma, dato che Lowell era morto nel 1977 e rare, al tempo ma anche oggi erano le sue opere tradotte. Scoprii così quel filone di poesia definito confessionale, ossia quella poesia che si spira fortemente al vissuto proprio e dei propri consanguinei o congiunti, visto che oggi va di moda il termine.

Ora io sono certo che la maggior parte delle poesie antiche e moderne si ispirino al vissuto del poeta, ma la confessionale esaspera il concetto, sfruttando tutti gli avvenimenti più intmi e scabrosi della vita del poeta che diventano temi dei suoi scritti. E devo ammettere che Lowell e il suo Delfino ben rappresentano questa corrente poetica. Magari ne parleremo in futuro del Delfino.

Allo stesso filone poetico appartiene la poetessa di oggi, Sylvia Plath e la sua poesia I’m verticale/Io sono verticale. Sylvia Plath e i suoi scritti sono decisamente confessionali, la vita tormentata della scrittrice sempre in bilico fra iperattività e depressione, la turbolenta relazione col marito, che la spingerà a tentare più volte il suicido finchè riuscirà a togliersi la vita nel 1963, immediatamente dopo aver dato alle stampe, sotto lo pseudonimo di Victoria Lucas un romanzo, autobiografico, dal titolo La campana di vetro.

All’interno della poesia di oggi sono evidenti le tracce del disagio interiore dell’autrice, suicida a trent’anni dopo essere stata una bimba prodigio della poesia, che nello sviluppo del poema si augura di morire e quindi restare orizzontale per sempre, per poter essere tutt’uno, finalmente con piante, alberi e fiori. Un’immagine forte e al contempo dolcissima, come i contrasti che ne hanno caratterizzato l’esistenza e gli scritti. Buona Lettura!

SYLVIA PLATH – I AM VERTICAL

But I would rather be horizontal.
I am not a tree with my root in the soil
Sucking up minerals and motherly love
So that each March I may gleam into leaf,
Nor am I the beauty of a garden bed
Attracting my share of Ahs and spectacularly painted,
Unknowing I must soon unpetal.
Compared with me, a tree is immortal
And a flower-head not tall, but more startling,
And I want the one’s longevity and the other’s daring.

Tonight, in the infinitesimal light of the stars,
The trees and the flowers have been strewing their cool odors.
I walk among them, but none of them are noticing.
Sometimes I think that when I am sleeping
I must most perfectly resemble them —
Thoughts gone dim.
It is more natural to me, lying down.
Then the sky and I are in open conversation,
And I shall be useful when I lie down finally:
Then the trees may touch me for once, and the flowers have time for me.


SYLVIA PLATH – IO SONO VEERTICALE

Io sono verticale
ma preferirei essere orizzontale.
Non sono un albero con radici nel suolo
succhiante minerali e amore materno
così da poter brillare di foglie a ogni marzo,
né sono la beltà di un’aiuola
ultradipinta che susciti gridi di meraviglia,
senza sapere che presto dovrò perdere i miei petali.
Confronto a me, un albero è immortale
e la cima d’un fiore, non alta, ma più clamorosa:
dell’uno la lunga vita, dell’altra mi manca l’audacia.

Stasera all’infinitesimo lume delle stelle,
alberi e fiori hanno sparso i loro freddi profumi.
Ci passo in mezzo, ma nessuno di loro ne fa caso.
A volte io penso che mentre dormo
forse assomiglio a loro nel modo più perfetto
con i miei pensieri andati in nebbia.
Stare sdraiata è per me più naturale.
Allora il cielo e io siamo in aperto colloquio,
e sarò utile il giorno che resterò sdraiata per sempre:
finalmente gli alberi mi toccheranno,
i fiori avranno tempo per me.

SZ

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: