Disco del giorno…e un po’ di me. – Vasco Rossi – Bollicine (1983)

Rolling Stone lo classifica al primo posto fra i 100 migliori dischi italiani. E già questo sarebbe sufficiente per parlarne. Siate d’accordo o no su questa valutazione è innegabile che BOLLICINE sia un signor disco, il migliore senza dubbio della produzione del Vasco nazionale, si contende la palma d’oro con il più maturo LIBERI LIBERI del 1989, ma è di sicuro fra i top dell’autore e della produzione rock italiana, quanto meno per quanto riguarda quel ital-rock mainstream che riempie gli stadi e passa alla radio o viene applaudito a Sanremo.

Non proprio un disco da Out of time, ma sarei falso se non vi dicessi che negli anni ’80, da COLPA D’ALFREDO a LIBERI LIBERI insomma, il buon Vasco si faceva ascoltare, eccome, anche dal sottoscritto che era, ed è attento anche al panorama nazionale. Non era al top delle mie classifiche, ma sfornava davvero dei buoni dischi, supportato dal vivo da ottimi musicisti, il compianto Massimo Riva su tutti. E poi essere snob a prescindere, non è nella mia natura.

Questo disco contiene comunque, almeno per me, quattro canzoni memorabili nella produzione di Vasco Rossi: Vita Spericolata, presentata a Sanremo nell’anno di uscita del disco e divenuta fin da subito un inno generazionale, Bollicine, vero tormentone dell’estate e che portò la The Coca Cola Company quasi a denunciare Vasco Rossi per utilizzo improprio del marchio, salvo poi rendersi conto della pubblicità di cui aveva beneficiato indirettamente tramite la canzone stessa, poi ci sono Portatemi Dio e Deviazioni, dai titoli e testi “deviante” appunto, forse le due canzoni dai testi meno “omologati” di Vasco Rossi.

Tutte le altre tracce sono di un buonissimo livello con la dolce ballata di Una canzone per te a spiccare per la delicatezza del testo e della musica. Indipendentemente dai giudizi un album che ha segnato una stagione importamte, in un periodo controverso per tutta la società italiana. Lo sto ascoltando, come spesso faccio, mentre ne scrivo e suona ancora davvero bene. Tre stelle e 1/2 sono sufficienti, per le altre manca qualcosa…. Buon Ascolto!

Classificazione: 3.5 su 5.

VASCO ROSSI – BOLLICINE (1983)

Per Approfondire: LIBERI LIBERI (1989), COLPA D’ALFREDO(1980), GLI SPARI SOPRA(1993)

Artisti similari: LIGABUE, LUCA CARBONI,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: