Disco del giorno…e un po’ di me! – Pearl Jam – Ten (1991)

Ci sono band che crescono nel tempo, esordi timidi o complessi che poi si sviluppano in storie grandiose e durature, poi ci sono band che non riescono a replicare il successo dell’esordio mai più nella loro carriera, o quelle cosiddette “one hit wonder” che su una sola canzone costruiscono il loro mito e poi… beh poi ci sono i Pearl Jam di Eddie Vedder e compagnia che ad un esordio fulminante, ancora di più se solo lo pensiamo coevo del fantasmagorico Nevermind dei Nirvana, hanno fatto seguire album maggiormente ispirati, decisamente più complessi, ma sempre di livello altissimo e con almeno tre quattro canzoni di livello assoluto (ascoltare l’ultimo GIGATON(2020) per capire a cosa mi riferisco. A tutto questo aggiungete una produzione live di assoluto prestigio, un rapporto assolutamente neutro con le case discografiche, prese di posizione integerrime su questioni sociali e politiche degli USA, ma non solo ed avrete un’idea di quanto abbiano inciso e quanto ancora incidano i Pearl Jam nella cultura alternativa rock e non solo.

TEN(1991) è un disco stupefacente per solidità delle musiche, dei testi e dei temi trattati; è stato un ‘esordio deflagrante, vissuto in prima persona negli anni della giovinezza, che ha sancito il lancio in orbita del grunge di Seattle, ha venduto milioni di copie anche in ambienti non esattamente grunge, contiene al suo interno almeno tre inni: Alive, Even Flow, Jeremy. Non solo inni, in realtà ma anche hit a livello planetario. Undici brani complessivi tutti di assoluto impatto: strutture rock ad altà densità ma mai banali, melodie aperte nonostante l’atmosfera del disco non sia esattamente solare. Testi che rappresentano al meglio la generazione grunge dei ’90: feriti, disillusi, allo sbando ma in cerca i un riscatto.

Un classico del Rock, caldo, incazzato e epico! 5 stelle e fatelo girare sul giradischi che ne vale assolutamente la pena!! Buon Ascolto!!!

Classificazione: 5 su 5.

PEARL JAM – TEN (1991)

Per Approfondire: NO CODE(1996), BINAURAL(2000)

Artisti: NIRVANA, SOUNDGARDEN, MELVINS, GREEN RIVER, MUDHONEY, MOTHER LOVE BONE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: