SanRemo 2021: la classifica “Out of time” delle canzoni in gara.

di Stefano Zorzi

Se aveste dei dubbi, li derimo subito, penso di aver guardato forse 2 ore di San Remo in diretta in 54 anni di vita. La spettacolarizzazione nazional popolare della musica, anzi di parte della musica italiana, mai è stato nelle mie corde nonostante nel corso degli anni alcuni artisti che sento molto “miei” abbiano partecipato al Festival. Non mi sono mai interessate le ospitate “interessate” (ne ricordo solo una: Peter Gabriel appeso alla fune che canta Shock the Monkey… penso 1983… e a Peter Gabriel, chi mi conosce ha già capito il perchè…) e men che meno il contorno di interventi battute, gossip e mondanità varia. Datemi dello snob, se volete, io stasera dormirò lo stesso, non vi preoccupate.

Però aldilà del contorno, del glamour e del hype dovrebbe esserci la musica al centro di tutto, no? E quindi, dato che stasera il Festival si conclude e tutte le canzoni in gara possono essere ascoltate, ecco che anch’io, immodestamente, propongo la mia personalissima classifica del festival, sicuramente lontana da quella che sarà la classifica finale, e reale di SanRemo 2021. E tutto sommato, secondo me qualcosa di buono c’è stato, anzi più di qualcosa. Solo le canzoni e gli interpreti; sui vari Amadeus, Fiorello, Ibrahimovic e compagnia presentante non esprimerò giudizi non avendoli visti all’opera (per fortuna…)

Andiamo dai!

Classifica ” Out of Time” del Festival di Sanremo 2021

  1. Willie Peyote – Mai dire Mai (la Locura): è una spanna sopra tutti in questa edizione. Si merita alla grande questa opportunità! Super! Voto 10
  2. Madame – Voce: è una 2002, è una predestinata, è incredibile. Si scrive le canzoni, cita la libertà di Gaber. Ognuno la vede come vuole, per carità, ma non credo che fra Madame e il Cardinal Ravasi ci sia grandissima sintonia. Pronto comunque ad essere smentito. Voto 9,5
  3. Malika Ayane – Tu mi piaci così: voce per me clamorosa, la canzone regge. E’ Malika, nulla di più, nulla di meno. Merita più di quanto sia, ormai da anni, considerata dal panorama musicale italiano. Voto 9
  4. Colapesce/DiMartino – Musica Leggerissima: a volte la musica “leggerissima” segna profondamente l’ascoltatore. Bravi, bel pezzo! Voto 8,5
  5. Lo Stato Sociale – Combat Pop: mi hanno fatto commuovere! Perchè? Beh dai è chiaro…. Voto 8
  6. Coma Cose – Fiamme dagli occhi: non esattamente la loro comfort zone il palco dell’Ariston, ma gran bel pezzo! Voto 8
  7. Bugo – E Invece si: le canzoni di Bugo son così, può cantarle solo lui, mentre tu vorresti che le cantasse qualcun’altro. Signori, Cristian Bugatti: quanti saremo in Italia ad avere tutti i tuoi dischi? Voto 8
  8. Extraliscio feat. Davide Toffolo – Bianca luce nera: il solo fatto di aver portato con loro sul palco Davide Toffolo, gli fa guadagnare una decina di posizioni e poi il pezzo e quel clarinetto…. Voto 8
  9. Fulminacci – Santa Marinella: il brano non è male, nuovo cantautorato italiano che prova a crescere, speriamo…. Voto 7,5
  10. Maneskin – Zitti e buoni: bravi son bravi, suonare suonano. Si togliessero un po’ di orpelli glamour a vantaggio del carisma che hanno sul palco e potrebbero davvero essere la next big thing italiana. Voto 7
  11. Noemi – Glicine: questa rossa calabrese, con il graffio della sua voce, mi è entrata sotto pelle fin dai tempi di X Factor 2 e… mi piace poco da dire. Pezzo elegante, ben prodotto e ben eseguito! Voto 7
  12. Max Gazzè – Il Farmacista: Max, Max… siamo sempre li, a metà del guado pezzo interessante, esecuzione impeccabile, però…. Voto 6,5
  13. La rappresentante di lista – Amare: questi hanno un disco che è un capolavoro My Mamma, e portano a SanRemo questa Amare? Dai ragazzi un po’ di coraggio che sapete come fare… Voto 6
  14. Ghemon – Momento perfetto: un altro che potrebbe, però…. Voto 6
  15. Orietta Berti – Quando ti sei innamorato: vera vincitrice morale del Festival. A 77 anni tiene il palco come una diva dall’alto dei suoi 160cm e vorrebbe cantare con i Maneskin (che ribattezza Naziskin: Orietta, dai, per Dio…). Pezzo gradevole. da Orietta Berti a Sanremo 2021. Voto 6
  16. Fasma – Parlami: e quindi? Voto 5,5
  17. Francesca Michelin/Fedez – Chiamami per nome: che Fedez abbia problemi col cantato non è una novità, che la voce di Francesca meriti pezzi migliori di questo nemmeno. Risultato: probabile hit! Voto 5,5
  18. Gaia – Cuore Amaro: lei sarebbe anche brava…. Voto 5
  19. Irama – La genesi del tuo cuore: Mah…. Voto 5
  20. Francesco Renga – Quando trovo te: penso ai Timoria e al primo album solista e mi scende una lacrimuccia… Voto 5
  21. Ermal Meta – Un milione di cose da dirti: a ieri sera primo in classifica, prima del cosiddetto televoto. Boh una canzone che ha un milione di cose da dire, ma non dice nulla aldilà dell’interpretazione ineccepibile. Boh, appunto…. Voto 5
  22. Annalisa – Dieci: perchè sprecare tanto talento vocale? Voto 4,5
  23. Arisa – Potevi fare di più: lo sai anche tu che potevi fare di più e molto meglio. Voto 4,5
  24. Gio Evan – Arnica: la sua canzone inizia con “E sbaglio ancora…” Ecco! Voto 4
  25. Random – Torno a te: random, appunto. Voto 3,5
  26. Aiello – Ora: vabbè, dai… Voto 3

Classifica ” Out of Time” del Festival di Sanremo 2021CATEGORIA GIOVANI

I giovani meritano una classifica a parte: che poi giovani….Shorty ha 26 anni, giovane più o meno se Madame ne ha 19… comunque vediamo un po’ la mia classifica giovani 2021:

  1. Wrongnoyou – Lezioni di volo: decisamente sopra la media, bel pezzo infatti arriva quarto, Sanremo è sempre Sanremo. Voto 8,5
  2. Folcast – Scopriti: altro bel pezzo, ben scritto, cantato e arrangiato. Voto 8
  3. Davide Shorty – Regina: se lui qua è maggiormente apprezzato all’estero che in Italia un motivo ci sarà, no? Musica troppo colta, intelligente per il mercato e il pubblico italiano. Lui è bravissimo, qui in particolare un po’ di confusione nel pezzo… Voto 6,5
  4. Gaudiano – Polvere da sparo: questo ragazzo mi sta simpatico, peccato che il pezzo sia lo stereotipo di Sanremo, un mischione pop che poco a da dire artisticamente. Mah, sarà per quello che vince. Voto 5

Sia chiaro: questa è la mia valutazione dei pezzi di Sanremo 2021, fatta ascoltando le canzoni e senza guardare in diretta il Festival, magari conoscendo qualcuno degli artisti in corsa e scoprendone altri. Una considerazione finale: le ultime due edizioni del Festival avevano stupito positivamente perchè le canzoni vincitrici erano veramente dei bei pezzi, fuori dai consueti canoni del Festival; quest’anno sento odore di restaurazione, di ritorno al passato… mi auguro di essere smentito!

Buon Ascolto.

P.S. a breve anche una classifica relativa alle cover presentate a Sanremo, ne sentirete delle belle!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: