Lenny Kravitz, una carriera fra genio e opportunismo?

di Stefano Zorzi Nella “pausa estiva”, chiamiamola così ho ascoltato, suonato e (ahimè) cantato davvero tanta, tanta musica. La più varia. Dai classici del rock’n’roll anni ’50-’60, ai classici italiani senza epoca, alla “mia” Americana (nel senso più vasto del termine), al rock più recente e moderno: un po’ di tutto insomma, non facendomi mancareContinua a leggere “Lenny Kravitz, una carriera fra genio e opportunismo?”

Cari amici followers…

di Stefano Zorzi ebbene si, vi ho detto una piccola bugia. Avevo promesso il ritorno dalle vacanze del Blog il 31 agosto e invece ho fatto slittare la ripresa delle pubblicazioni fino ad oggi… bugia “bianca” dai, come si suol dire, a fin di bene. Già, perché questo mese abbondante è servito a ricaricare leContinua a leggere “Cari amici followers…”

Riscopriamo un grande album. Metallica – Master of Puppets (1986)

di Stefano Zorzi Il Metal è una branchia del rock a se stante, e non è mai stato in cima alle mie classifiche d’ascolto, tuttavia gruppi come i Metallica e album come Master of Puppets non sono stati scritti per lasciare indifferenti ne le masse di fans ne gli ascoltatori per così dire , casuali,Continua a leggere “Riscopriamo un grande album. Metallica – Master of Puppets (1986)”

Disco del giorno. Psychedelic Furs – Made of Rain (2020)

di Stefano Zorzi Un disco dei Furs dopo ventinove anni? Un’occasione troppo ghiotta da lasciarsi sfuggire. E quindi via con l’ascolto con i soliti dubbi, normali, di quando una band riprende a suonare assieme dopo un lungo periodo…ma trent’anni non sono un lungo periodo: sono una vita! Una vita! The Psychedelics Furs non hanno bisognoContinua a leggere “Disco del giorno. Psychedelic Furs – Made of Rain (2020)”

Poesia della sera. William Ernest Henley – Dal profondo della notte che mi avvolge…

Uno dei poeti maggiormente amati dal grande, grandissimo Nelson Mandela, ci accompagna verso la fine della giornata con questi versi di ribellione! Buona Lettura!! WILLIAM ERNEST HENLEY – DAL PROFONDO DELLA NOTTE CHE MI AVVOLGE.. Dal profondo della notte che mi avvolgebuia come il pozzo più profondo che va da un polo all’altro,ringrazio gli deiContinua a leggere “Poesia della sera. William Ernest Henley – Dal profondo della notte che mi avvolge…”

Disco del giorno. GAUDI – 100 Years of Theremin (The Dub Chapter) (2020)

di Stefano Zorzi Ci sono artisti che restano “sconosciuti” al grande pubblico pur collaborando anche con “stelle” della musica di assoluto livello, almeno in Italia. Daniele Gaudi (Bologna, 1963) è la sublimazione di questo concetto, dal 1995 trasferitosi in Inghilterra ha collaborato con: The Orb, Steel Pulse, Simple Minds, Lee Perry, Lamb, Nusrat Fateh Ali Khan, Bob Marley, Deep Forest, Pete Namlook, The Beat, Sizzla, Trentemøller, HoraceContinua a leggere “Disco del giorno. GAUDI – 100 Years of Theremin (The Dub Chapter) (2020)”

Un libro per pensare. Karl Bruckner – Il Gran Sole di Hiroshima.

di Stefano Zorzi Il gran sole di Hiroshima è stato scritto da Karl Bruckner nel 1961 e racconta del giorno che cambiò per sempre la vita di molti giapponesi: quello della bomba nucleare sganciata su Hiroshima il 6 agosto 1945. Nel libro sono anche raccontate le conseguenze e gli effetti che le radiazioni ebbero sulla salute delleContinua a leggere “Un libro per pensare. Karl Bruckner – Il Gran Sole di Hiroshima.”

Riscopriamo un grande album. Bruce Springsteen – Tunnel Of Love (1987)

di Stefano Zorzi Ho sempre considerato questo disco uno dei più sottovalutati del Boss, uscito nel 1987 dopo il successo planetario di BORN IN THE USA, è un disco decisamente “personale” paradossalmente anche più dello splendido NEBRASKA del 1982. In primis non c’è la E Strett Band a supportare Bruce ( intervengono solamente alcuni componenti).Continua a leggere “Riscopriamo un grande album. Bruce Springsteen – Tunnel Of Love (1987)”

Poesia della sera. Kahlil Gibran. Parlaci dell’amicizia

Torna Kahlil Gibran su Out Of Time e ci delizia con questa meravigliosa poesia sull’amicizia e sul suo valore. Buona lettura, eroi! KAHLIL GIBRAN – PARLACI DELL’AMICIZIA E un adolescente disse: Parlaci dell’Amicizia.E lui rispose dicendo:Il vostro amico è il vostro bisogno saziato.È il campo che seminate con amore e mietete con riconoscenza.È la vostraContinua a leggere “Poesia della sera. Kahlil Gibran. Parlaci dell’amicizia”

Poesia. Alda Merini-All’amore non si resiste

La poesia di questa sera è della grande Alda Merini. Una passionale composizione che evidenzia nettamente come sia impossibile resistere alle pulsioni amorose. Meravigliosamente rappresentate in cinque versi di poesia che abbagliano per efficacia e resa dello scritto. Buona lettura e buona riflessione. ALDA MERINI – ALL’AMORE NON SI RESISTE All’amore non si resisteperché leContinua a leggere “Poesia. Alda Merini-All’amore non si resiste”

Disco del giorno. Fountaines D.c. – A Hero’s Death (2020)

Direi che per chi, come me è cresciuto negli anni ’80 questo disco è un po’ una rivelazione: suona tutto molto “alla Smiths”, e fin qua ci può stare, però la cantilena vocale più che a Morissey rimanda ai Joy Division e a Ian Curtis, e non fosse che le chitarre, anziché essere “alla JohnnyContinua a leggere “Disco del giorno. Fountaines D.c. – A Hero’s Death (2020)”

Riscopriamo un grande album . U2 – The Joshua Tree (1987)

Da oggi su Out of Time una rubrica modifica il suo nome, mentre un’altra cambia i suoi contenuti: il Disco del giorno sarà dedicato ad una NUOVA uscita discografica, mentre Riscopriamo un grande album sarà dedicato ai grandi album del passato: oggi apriamo con un capolavoro, un disco spartiacque per la musica in genere eContinua a leggere “Riscopriamo un grande album . U2 – The Joshua Tree (1987)”