La band della settimana. GIUDA

Parte oggi una nuova rubrica su Out Of Time ogni settimana avremo un approfondimento su una band, del presente o del passato. E per dare il via a questa novità ho scelto una band italiana che, quantomeno per il genere proposto, rappresenta un’anomalia nella scena musicale italiana ma non solo: loro sono i GIUDA, vengonoContinua a leggere “La band della settimana. GIUDA”

Editoriale del 2 agosto 2020

Io ricordo perfettamente. Ricordo perfettamente quella mattina di quaranta anni fa quando la radio annunciò la strage alla stazione di Bologna. Io ricordo perfettamente dove ero e cosa stavo facendo mentre la bomba fascista uccideva 85 persone e stravolgeva la vita di migliaia di persone. Io ricordo perfettamente. È proprio per questo, per evitare diContinua a leggere “Editoriale del 2 agosto 2020”

Poesia della sera. Rabindranath Tagore, Sotto il cielo della libertà.

La poesia di questa sera è ancora un inno alla libertà che arriva da Rabindranath Tagore, filosofo e drammaturgo bengalese morto nel 1941. Credo che i versi di quest’uomo mai siano stai così attuali e adeguati al momento storico che stiamo vivendo in Italia e nel Mondo. buona lettura, sognatori!! Rabindranath Tagore, Sotto il cieloContinua a leggere “Poesia della sera. Rabindranath Tagore, Sotto il cielo della libertà.”

Un libro per pensare. Italo Calvino-La strada di San Giovanni

Se e quando deciderete di leggere questo libro, anzi questa raccolta di racconti di Italo Calvino, pubblicata postuma, non fatevi ingannare: questo libro non è ne un diario ne una raccolta di scritti autobiografici. questa componente è sicuramente presente, ma lo sviluppo dei racconti evidenzia una palese contrapposizione di due mondi e di due figureContinua a leggere “Un libro per pensare. Italo Calvino-La strada di San Giovanni”

Disco del giorno. Youssou N’Dour – Nelson Mandela(1986)

Youssou N’ Dour è con ogni probabilità il cantante Africano più famoso al mondo, nonché il più conosciuto che è ben differente. A questa popolarità diffusa hanno sicuramente contribuito collaborazioni “famose”: basti pensare al duetto pop con Nene Cherry in Seven Seconds, ad impreziosire THE GUIDE l’album del 1994 che contiene anche una cover diContinua a leggere “Disco del giorno. Youssou N’Dour – Nelson Mandela(1986)”

Poesia della sera. Arnold De Vos – Ai propilei del cuore.

Arnold De Vos è un poeta olandese nato nel 1937: è laureato in lingue e letteratura olandese e italiana dal 1968, e ha avuto svariate frequentazioni nel nostro paese, fino al definitivo trasferimento a Roma nel 1970. In contatto con molti intellettuali italiani fra cui Dacia Maraini, Elsa Morante e Giuseppe Ungaretti, pubblica svariati libriContinua a leggere “Poesia della sera. Arnold De Vos – Ai propilei del cuore.”

Disco del giorno. Jesse Ware – What’s your pleasure?(2020)

C’è poco da discutere, quando un disco riesce a trascendere i generi musicali e gli stereotipi ad essi legati, perché è scritto, cantato e prodotto nella maniera più giusta e più ispirata, poco importa se si tratta di un disco jazz, death Metal o sperimentale o, come in questo caso di un disco di musicaContinua a leggere “Disco del giorno. Jesse Ware – What’s your pleasure?(2020)”

Poesia della buonanotte. Ndjock Ngana – Vivere una sola vita.

Ndjock Ngana, è nato in Camerun nel 1952 e nel 1973 ha lasciato il suo paese per trasferirsi in Italia. Ma Ndjock Ngana è anche e soprattutto poeta e scrittore. In Italia ha pubblicato le raccolte di poesie “Foglie vive calpestate” ( 1989, Ucsei-Regione Lazio) e “Nhindo-Nero” (Anterem, 1995), in lingua basaa con traduzione in italiano. Questa sera allietaContinua a leggere “Poesia della buonanotte. Ndjock Ngana – Vivere una sola vita.”

Buster & Bike 2020, ovvero la Carnia, il ramandolo che non abbiamo bevuto e ventotto ruote in cima allo Zonconlan.

di Stefano Zorzi Il viaggio pianificato era tutt’altro: si valutava l’opportunità di scendere nel Senese per affrontare le “strade bianche”, quei viottoli di campagna toscana resi famosi nel mondo dalle svariate edizioni de L’Eroica, l’ormai mitica granfondo in stile “vintage” che percorre buona parte del suo tracciato proprio sugli sterrati che hanno reso leggendaria l’epopeaContinua a leggere “Buster & Bike 2020, ovvero la Carnia, il ramandolo che non abbiamo bevuto e ventotto ruote in cima allo Zonconlan.”

Disco del giorno. Paul Simon – Graceland(1986)

Dopo aver disseminato gli anni 70con successi epocali in coppia con Art Garfunkel, Paul Simon è in profonda crisi esistenziale e, di conseguenza artistica, che sembra senza uscita: capita a tutti prima poi di entrare in tunnel di cui non si riesce a veder la fine, anche ai grandissimi come Paul. E spesso le soluzioniContinua a leggere “Disco del giorno. Paul Simon – Graceland(1986)”

Poesia della buonanotte. Paul Éluard-Libertà

Paul Éluard è considerato il più grande poeta surrealista. La sua definita personalità letteraria, la forza espressiva che lo caratterizza e lirismo delle sue poesie lo hanno reso uno dei grandi poeti universali. Raccontò l’amore con la stessa passione con cui esaltò la libertà e la sua opposizione alla guerra. Stasera ci accompagna a dormireContinua a leggere “Poesia della buonanotte. Paul Éluard-Libertà”